XIX° Mele Vallée ad Antey-St-André

Il 9 e 10 ottobre la festa autunnale che celebra la mela.

SCARICA SUBITO IL PROGRAMMA 2021: CLICCA QUI! 

Quante storie sono racchiuse in una mela!

Sapori, colori, profumi, ma anche lavoro, sudore e passione… Storie di uomini e donne che perpetuano la coltivazione di uno dei frutti più antichi della storia dell’umanità, simbolo al tempo stesso d’immortalità, fertilità, abbondanza, salute e peccato.

Un frutto prelibato che ha attraversato le epoche e le culture lasciando sempre traccia di sé, nella mitologia, come nella letteratura, nella pittura come nel nostro linguaggio quotidiano e addirittura nella fisica. Come non pensare appunto al pomo della discordia che scatenò la guerra di Troia? Come non ricordarsi de seducente albero della conoscenza del bene e del male nel giardino dell’Eden che indusse Eva in tentazione e cambiò per sempre le sorti dell’umanità intera? Lo sapevate che il paradiso del Celti, Avalon, significa proprio “isola delle mele” e che Newton formulò la teoria della gravità osservando le mele cadere dall’albero?!

Vi è venuta voglia di addentare una succosa mela? La XIX edizione di Mele Vallée vi aspetta!

Come di consueto da ormai quasi 20 anni, l’appuntamento autunnale che fa rivivere il borgo di Antey durante il secondo week end di ottobre, quest’anno il 9 e il 10, sarà l’occasione ideale per degustare deliziose varietà di mele di produzione locale, come la Mela Renetta autoctona, la classica Golden o le più esotiche Fuji e Gala.

I visitatori potranno inoltre incontrare i produttori valdostani e scoprire numerosi prodotti derivati da questo frutto così eclettico e salutare, nonché partecipare alla conferenza prevista per sabato 9, ove verranno illustrate le ultime novità relative al mondo della frutticoltura e annunciata la denominazione IGP della Mela Valdostana, il tutto sorseggiando un cocktail a base di sidro specialmente concepito per l’evento.

Tradizione e condivisione: una festa genuina e autentica con vista sul Cervino.

La tradizionale Mostra Mercato inizierà già sabato 9 alle ore 10, in piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, sotto lo sguardo attento del maestoso Cervino. Nella giornata di domenica, la Mostra Mercato si estenderà alle vie adiacenti il comune e la chiesa, dove sarà inoltre possibile acquistare qualche leccornia a base di mele, negli stand di catering dedicati, e, per i più piccini, prendere parte a divertenti laboratori teatrali creativi.

A coronare quest’attesissima festa, anche gli stand dei villaggi gemellati con Antey-Saint- André che promuoveranno i prodotti, l’N’duja, il salame piccante per il mediterraneo San Andrea dello Ionio, dalla Calabria, e le ostriche e il Pineau per la località di villeggiatura atlantica Les Mathes-La Palmyre, dalla Francia. Un momento di festa e condivisione che richiama ancora una volta alla mela, metafora dell’anima gemella, nel Simposio di Platone.

Ulteriori informazioni

Comune ANTEY-SAINT-ANDRE’ (AO)
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp